Il Città di Messina ai play-off, la Spadaforese retrocede

Il resoconto dell'ultima giornata


Ventinove reti per chiudere un'avventura lunga trenta giornate. Il torneo d'Eccellenza girone B, conclude il suo spettacolo con una giornata scoppiettante. Zona play-off e play-out, infatti, sono state completate non senza colpi di scena. Vediamo, nel dettaglio, cosa è accaduto sui campi della Sicilia orientale.

 ZONA PLAY-OFF Il big match fra Palazzolo e Biancadrano, inutile ormai per l'assegnazione di obiettivi particolari, si conclude sull'1-1. Al gol iniziale del capitano gialloverde Bonarrigo risponde Battiato nella ripresa. Gli uomini di Anastasi salutano così l'Eccellenza per approdare in serie D, mentre per i biancazzurri di Strano all'orizzonte c'è il Ragusa, semifinalista negli spareggi. A vincere, per salvaguardare il secondo posto, ci pensa il Real Avola che, grazie ad una doppietta di Guastella(in foto) e un gol del capitano Intagliata, batte un'Aquila Caltagirone mai domo per 3-2. I rossoblù, allenati dal tecnico De Leo disputeranno dunque in casa la sfida play-off contro il Città di Messina. Proprio i giallorossi, con la vittoria per 1-0 sul Santa Croce, staccano il biglietto per le semifinali. Il gol, realizzato dal solito Buda, premia gli sforzi della formazione di Rando condannando, allo stesso tempo, il Vittoria. I ragazzi di Giovanni Campanella, nonostante la conquista dei tre punti, 3-1 sul Taormina, non possono nulla contro il punticino che li separa dal Messina.

 ZONA PLAY-OUT Anche nelle retrovie non è mancato lo spettacolo. L'atteso derby fra Trecastagni e Belpasso, decisivo per evitare la gogna degli spareggi, sorride ai padroni di casa che si impongono 1-0. I gialloblù si uniscono dunque a Vittoria, Giarre, Aquila Caltagirone ed Acicatena, squadre già salve nelle giornate precedenti. Il Santa Croce sconfitto, come detto in precedenza, dal Città di Messina disputerà il suo play-out in casa contro l'Enna. I gialloverdi, impegnati al “Gaeta” con l'Acicatena, si rendono protagonisti di un rocambolesco 4-3. La seconda semifinale vedrà fronteggiarsi Belpasso e Taormina. Gli etnei, usciti sconfitti dallo scontro diretto con i cugini del Trecastagni, hanno la seppur minima consolazione di disputare lo spareggio in casa. A salutare il campionato d'Eccellenza è la Spadaforese. La formazione ionica, data la sconfitta per 4-2 con il Ragusa e la contemporanea conquista dei tre punti da parte dell'Enna, si unisce al Paternò, radiato dal campionato, ripartendo, nella prossima stagione, dalla promozione.

Chiude il programma dell'ultimo turno, il 3-0 a tavolino, sesto di fila, elargito dal Paternò. Ad usufruirne, per l'ultima volta, è il Giarre.

Questi gli accoppiamenti dei prossimi play-off e play-out:

Play-off

Real Avola - Città di Messina
Biancadrano - Ragusa

Play-out

Santa Croce - Enna Calcio
Belpasso - Taormina

Per visualizzare la classifica finale, clicca QUI

Per visualizzare il calendario dalla stagione 2010/2011, clicca QUI

Per la foto si ringrazia il sito ufficiale del Real Avola


Salvatore Peri 11/04/2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti Articoli correlati
Golsicilia.it © 2014 Testata giornalistica telematica sportiva registrata presso il Tribunale di Palermo con pratica n.6 del 03/02/2010 e il Registro operatori della comunicazione con pratica n.20399
Direttore responsabile Dario Li Vigni  –   Edito dalla Montalbano editore di David Montalbano - via Cortigiani, 19 – 90135 Palermo – P.I. : 02582420846
Ricambi per moto e abbigliamento per bikers low costStampa digitale grande formato, banner, insegne, cartelloni, gonfaloni e tanto altro