Primavera, Palermo-Napoli 3-3: Rosa, che peccato!

La cronaca del match


Si cercava la seconda vittoria consecutiva in quella che era la  l’8^ giornata di ritorno del Campionato Primavera, ma i rosa si sono svegliati troppo tardi e, nonostante la rimonta da 0 – 2 a 3 – 2, alla fine per Bollino & Co. è arrivato un pareggio, contro una della compagini più in forma del Girone C. Di seguito la cronaca del match nel dettaglio:

PRIMO TEMPO: primi 10 minuti di gioco privi di emozioni, sono infatti pari a zero le occasioni da rete create da entrambe le compagini che preferiscono studiarsi, anche se lo fanno con confusione. Il match si sblocca al 13’: l’attaccante partenopeo Dezi viene trattenuto in area di rigore, l’arbitro concede la punizione dagli undici metri e lo stesso giocatore dal dischetto non sbaglia e sigla la rete del vantaggio azzurro. I baby rosa subiscono il colpo e rischiano il tracollo un minuto più tardi, quando Scielzo impegna Micai da distanza ravvicinata. I siciliani non trovano la via per uscire dal momento di sbando, è tanta la corsa e l’impegno ma sono poche le idee di un gioco brillante. Dopo un lungo periodo di equilibro è di nuovo il Napoli a rendersi pericoloso: al 30’ contropiede micidiale dei partenopei con Dezi che con un filtrante al “bacio” serve Fornito che non ci pensa due volte e lascia partire la conclusione che viene respinta da Micai; dopo l’intervento dell’estremo difensore rosanero la palla finisce sui piedi di Novothny che ribatte in rete ma un ottimo Silvestri respinge ancora una volta la sfera che termina sui piedi di Scielzo che a quel punto calcia la palla a botta sicura, ma fortunatamente per i palermitani questa termina fuori di poco. Il primo cenno ad una reazione da parte dei padroni di casa arriva al 37’: azione insistita da parte di Malele che dalla destra mette un pallone rasoterra in area di rigore, ma Verdun tarda nella conclusione e l’estremo difensore azzurro respinge senza problemi. La prima frazione di gioco sembra volgere al termine, ma in realtà le occasioni sia da una parte che dall’altra continuano ad arrivare tutte nel giro di pochi minuti. Al 39’ miracolo del portiere Capotosto, che respinge la conclusione ravvicinata di Bollino dopo che questo si era reso protagonista di un dribbling “esageratamente geniale”. Due minuti più tardi episodio in area di rigore campana: trattenuta evidente di Nicolao su Vassallo, ma l’arbitro non concede il penalty e rimane quasi “stupito” dalle eccessive proteste rosa. Al 43’ è nuovamente il Napoli a trovare la via del gol: palleggio da parte dei rosanero che tentano di uscire dalla propria metà campo, Barberis però, apparso stanco e fuori forma, sbaglia il retropassaggio regalando così il pallone a Scielzo che si ritrova tutto solo in area di rigore, prima che lo stesso numero cinque rosanero non lo atterri. Per l’arbitro nessun dubbio, altro rigore, che anche questa volta Dezi non sbaglia. 0 – 2 e squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO: pronti via ed è subito Napoli: svarione della retroguardia rosanero che lascia passare Scielzo, che fortunatamente si fa ipnotizzare da un attento Micai. Nell’azione successiva arriva la rete per i siciliani: Malele accorcia le distanze con un diagonale preciso dopo una “possente” percussione avvenuta per vie centrali. I baby rosa sono vivi e così due minuti più tardi agguantano il pareggio: calcio d’angolo battuto dalla destra da Bollino, Malele stacca di testa ma il portiere azzurro respinge, a quel punto Kosnic non manca il tap - in vincente. Quando siamo giunti al 54’ il Palermo continua il suo momento vivace ed inizia un vero e proprio assedio in area di rigore avversaria con le continue iniziative di Malele e le giocate ubriacanti di Vassallo e Bollino. Tutto questo però dura poco e il match torna ad essere equilibrato. Diversi i capovolgenti di fronte che si verificano fino all’80’, tutti senza esito positivo ne per l’una ne per l’altra squadra. All’83’ Bollino regala ai tifosi presenti l’ennesimo numero stagionale: il numero 11 rosanero infatti si invola in area di rigore avversaria ma viene atterrato, con l’arbitro che questa volta concede il rigore. Dal dischetto lo stesso Bollino sigla la rete del sorpasso. Il Palermo è in festa, ma il Napoli non ci sta ed inizia un nuovo assedio all’area di rigore siciliana. Con qualche sbavatura Prestia e Kosnic spazzano palloni pericolosi fino a quando il direttore di gara, nel primo minuto di recupero, concede una punizione dal limite alla squadra ospite. A calciare è il centrocampista Colella che impegna Micai che respinge corto e sulla ribattuta arriva puntuale, anche se in sospetta posizione di fuorigioco, Novothny che non sbaglia e sigla i definitivo 3 – 3.

Partita dunque davvero piena di colpi di scena, degna di sceneggiature cinematografica. Tutto questo però non serve molto alla classifica con i rosanero che rimangono stabili in 3° posizione. Adesso sotto con un altro match impegnativo, il derby esterno contro i cugini del Catania.

IL TABELLINO

PALERMO: Micai, Caputo, Silvestri, Kosnic, Barberis, Prestia, Cristofari (dal 46’ Arzamendia), Vassallo (dal 79’ Rojas), Malele, Verdun (dal 66’ Cerniglia), Bollino.

A dis.: Patania, Aquino, Di Chiara, Zerbo.

All.: Pietro Ruisi.

NAPOLI: Capotosto, Savarise, Nicolao (dal 70’ Allegra), Celiento, Colella, Petrarca, Dezi, Palma (dall’84’ Amico), Novothny, Fornito (dal 79’ Esposito), Scielzo.

A disp.: Crispino, Di Donna, Sgambato, Romano.

Alle.: Adolfo Sormani.

ARBITRO: Fabio Giuseppe Giallanza (Catania).

ASSISTENTI: Gaetano Messina (Catania) - Alessandro Vigo (Acireale).

MARCATORI: Dezi al 13’ e al 43’, Malele al 48, Kosnic al 50’, Bollino all’83, Novothny al 90’ + 1’

NOTE: ammoniti Kosnic e Barberis (P), Petrarca, Celiento e Savarise (N).


Marcello Provito 17/03/2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti Articoli correlati
Golsicilia.it © 2014 Testata giornalistica telematica sportiva registrata presso il Tribunale di Palermo con pratica n.6 del 03/02/2010 e il Registro operatori della comunicazione con pratica n.20399
Direttore responsabile Dario Li Vigni  –   Edito dalla Montalbano editore di David Montalbano - via Cortigiani, 19 – 90135 Palermo – P.I. : 02582420846
Ricambi per moto e abbigliamento per bikers low costStampa digitale grande formato, banner, insegne, cartelloni, gonfaloni e tanto altro